PROVE METALLOGRAFICHE - Quality Control SRL

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROVE METALLOGRAFICHE

PROVE METALLOGRAFICHE

La scienza che studia la struttura cristallina dei metalli e le loro leghe, per comprenderne le proprietà fisiche e tecnologiche col fine di migliorare l’affidabilità e l’economicità dei loro processi produttivi è la Metallografia.

Con le sue numerosissime applicazioni è un’efficiente mezzo di indagine e ricerca per l’industria metallurgica, metalmeccanica, petrolchimica e chimica;quindi un validissimo strumento nelle mani della progettazione e del controllo qualità (diagnostica dei difetti, verifiche di progetto, verifica della conformità dei prodotti alle specifiche tecniche).
La metallografia si divide in due settori distinti:

1) la MACROGRAFIA si esegue con l’osservazione a bassi ingrandimenti (fino a 30/40 volte) mediante l’utilizzo di lenti autoilluminanti, bioculari e anche foto riproduzioni con appositi sistemi fotografici e permette di rilevare dopo opportuna preparazione dei campioni, la presenza di macrodifetti, grana macroscopica, dendritismo, ecc., oppure, mediante un sistema di analisi dell’immagine, il rilievo dimensionale di macro particolari;

2) la MICROGRAFIA si occupa invece di osservazioni a ingrandimenti superiori a 30/40 volte, mediante l’uso del microscopio metallografico ottico. Il confine tra le due tecniche non solamente l’ingrandimento utilizzato, ma il fatto che sono oggettivamente diverse anche presentando aspetti analoghi quali metodo di indagine e preparazione campioni, sia per gli scopi che si prefiggono quindi per le informazioni che si possono trarre. La micrografia entra nei dettagli più fini come la determinazione dei costituenti strutturali, il rilievo microinclusionale, la carburazione o la decarburazione, la presenza di fasi intermetalliche, ecc.

Anche questo metodo può essere completato con l’ausilio del sistema di analisi dell’immagine.

L’esame con repliche e microscopio portatile completa la possibilità di controllo e verifica su strutture o impianti già in opera.
Tipi di prove
Tra le principali prove unificate che il laboratorio della Quality Control S.r.l. è attrezzato ad eseguire, segnaliamo:

ESAMI MACROGRAFICI
- su gruppi saldati, fusioni o pezzi forgiati
- su gruppi saldati, fusioni o pezzi forgiati
- mediante impronta allo zolfo, metodo “Bauman”

ESAMI MACROGRAFICI
- su gruppi saldati, fusioni o pezzi forgiati
- su metalli e su leghe ferrose e non ferrose
- mediante la tecnica della replica con film
- determinazione della frazione volumetrica dei costituenti (fasi)
- misura dello spessore superficiale di stati induriti
- misura della profondità di decarburazione superficiale
- classificazione della grafite nelle ghise
- determinazione della grossezza del grano austenitico o ferritico

Il laboratorio è in grado di eseguire ulteriori prove sulla base di specifiche richieste.
A chi ci rivolgiamo?

I nostri clienti sono tutti coloro che hanno necessità di eseguire controlli preventivi sulla materia prima in arrivo o sul prodotto finito. Si rivolgono a noi, di conseguenza, l’industria metalmeccanica, petrolifera, le società di ingegneria, valvolieri, fonderie, enti di ricerca e di controllo e comunque tutte le società che si occupano della trasformazione e produzione di manufatti in metallo (anche attraverso processi speciali quali la saldatura).




Torna ai contenuti | Torna al menu